Menu

La Cascina come luogo di cultura, memoria e rigenerazione sociale

16 marzo 2018 - Talk
La Cascina come luogo di cultura, memoria e rigenerazione sociale

Mercoledì aprile ore 18:00

La memoria di un luogo agricolo, dall’abbandono all’attivazione di un progetto sociale ed un network di realtà locali. Il progetto CasciNet raccontato da chi l’ha pensato, progettato e realizzato, in una conversazione- confronto di esperienze con uno dei fondatori di Giardini In Transito.

REGISTRAZIONE OBBLIGATORIA

Eventbrite - Epochè - Cascinet La Cascina come luogo di cultura, memoria e rigenerazione sociale

Conversazione tra

Andrea Volsa, Project Manager responsabile di CasciNet 

Marco Sessa, architetto paesaggista fondatore di Giardini In Transito

Eventbrite - Epochè - Cascinet La Cascina come luogo di cultura, memoria e rigenerazione sociale

CasciNet nasce dalla volontà di un gruppo di giovani di valorizzare, rivivere e restituire alla città il patrimonio artistico e culturale delle realtà cascinali ed agricole site nell’ambito territoriale milanese.

CasciNet analizza bisogni, problematiche, punti di forza e di debolezza delle realtà che incontra e agisce in modo inclusivo, attraverso l’agricoltura, l’arte, la cucina e l’ospitalità per realizzare un modello di vita economico/sociale sostenibile.

Vai alla pagina di CasciNet

GIARDINI IN TRANSITO è l’associazione che gestisce il giardino comunitario Lea Garofalo di Viale Montello 3.
Non è solo un’associazione ma è’ un nuovo modo di guardare la città, con gli occhi di chi sa vedere in un’area abbandonata al degrado un giardino bellissimo, pronto a crescere grazie alla partecipazione attiva dei cittadini, pronto a trasformarsi, seppur temporaneamente, in uno spazio fruibile, dinamico e ricco di opportunità, un bene comune da vivere e da proteggere.

Vai al sito di Giardini In Transito